Scienza e Istituzioni

Scienza e Istituzioni


Segue la presentazione di temi promossi dall’Ufficio in Senato della Prof. Elena Cattaneo, legati al dibattito sulla relazione tra ricerca scientifica e vita e sviluppo delle istituzioni del Paese.

Il Senato della Conoscenza

Mentre di riforme istituzionali si discute da molti anni, la XVII Legislatura potrebbe essere decisiva per delineare una nuova articolazione del potere legislativo del Paese. In questo contesto è nata l’idea, sposata dalla Senatrice Cattaneo, di un Senato che sia anche il luogo della conoscenza e delle competenze specialistiche. Un ramo del parlamento in grado di rispondere alla eccezionale complessità di elaborazione di politiche pubbliche in grado di governare le sfide tecniche e scientifiche cui le democrazie parlamentari si cimentano con sempre maggior frequenza.

Al fine di illustrare il contributo apportato al dibattito sul tema delle riforme istituzionali si propone una selezione di articoli.

Progetto Tuttoscienze

A partire da gennaio 2014 l’inserto TuttoScienze che esce ogni mercoledì su La Stampa ha deciso di dedicare la rubrica Scienza & Democrazia alle attività dell’Ufficio Senato della Sen. Prof. Elena Cattaneo mirate a sviluppare un proficuo dialogo tra Scienza, Politica e Istituzioni. L’idea dell’Ufficio è quella di stimolare e facilitare i rapporti tra scienziati e attori politici, e per capire su quali argomenti si è intavolato un iniziale dialogo è utile scorrere in ordine cronologico gli articoli via via pubblicati su TuttoScienze, dalla sperimentazione animale alla politica basata sulle prove d’efficacia, dal posto della scienza nella nuova agenda di governo alle terapie staminali scientificamente validate, dalla storia del Senato Regio ricco di competenze scientifiche al dibattito sugli OGM.

Si riporta infine il link alla pagina PRESS per un’ulteriore presentazione dei temi trattati così come è apparsa sulla stampa nazionale e internazionale.

Laboratorio di Biologia delle Cellule Staminali e Farmacologia delle Malattie Neurodegenerative